anche i frati a Expo: decisamente fuori posto!

 

 

 

A Expo nel nome di san Francesco

papa Francesco li vorrebbe nelle ‘periferie’ ma loro vanno in passerella!

Daniela Fassini

Anche i Frati Francescani di Assisi saranno all’Expo. Arte, fede cibo e spiritualità sono gli ingredienti della loro presenza che arricchirà, di volta in volta, dal Primo maggio al 31 ottobre, diversi spazi e momenti dell’Esposizione universale.

«Non potevamo mancare all’Expo perché il tema dell’alimentazione e del cibo è nello spirito francescano – spiega Roberto Pacilio della sala stampa del Sacro Convento di Assisi – San Francesco amava cantare “Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra Terra, la quale ne sustenta e governa, e produuce diversi frutti con coloriti flori et herba”».

All’Expo i francescani avranno spazio e voce nel Padiglione Italia. Qui infatti saranno esposte due opere custodite nel Museo del Tesoro della Basilica di San Francesco e concesse dal Sacro Convento. Si tratta di un cofanetto-reliquiario del XVII secolo e di un dipinto del XVI secolo: San Sebastiano martire.

A questi capolavori si affianca il prezioso video su “Il restauro – la bellezza che rinasce”, con gli affreschi della Basilica che tornano a splendere dopo il terremoto del 1997. L’appuntamento clou della presenza francescana sarà poi il 6 settembre, per l’incontro “Il cibo nelle fedi religiose” al quale prenderanno parte esponenti delle diversi fedi religiose, illustrando il significato e l’importanza del cibo nelle proprie religioni.

Ad ottobre, infine, all’interno del padiglione Eataly è in programma un convegno sulla presentazione dei lavori sulla nuova illuminazione della Basilica di San Francesco d’Assisi e su come «far luce» sulle bellezze artistiche del Paese.

  

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.