una serata con alcuni (pochi, ma buoni!) amici dell’u.n.p.r.e s.

 venerdì, 16 maggio, una bella seratina alle Budrie tra alcuni amici dell’u.n.p.r.e s.: pochi ma buoni, è il caso di dire … con un pizzico di autoincoraggiamento, a dare il bentornato a Gabriella e marito dalla lunga  tourné nel nord, con Luigino e la sua polenta bianca, con Flavio sempre più pimpante e quasi pronto ad un ritorno fra i suoi amici sinti, col Ciccio che li rappresenta, con le due Luigine, col Beppe col suo bel barbone intonso e Laura che c’è e non … c’è, per il fatto che, chissà perché, dopo un uso ‘a mitraglia’ della macchinetta fotografica, sembra stata da questa penalizzata escludendola da tutte e tre le foto …

bol 1

 

 

 

 

 

 

pochi ma … buoni, i migliori!

 

 

 

bol 3

 

 

 

 

 

 

una buona tavola riunisce più che lunghi discorsi o

lunghe riflessioni sull’u.n.p.r.e s.

 

bol 4

 

,

 

 

 

 

una cenetta un pò spartana, sicuramente un pò scondita

e sciocca (come dicono in Toscana), ma che, consumata in

amicizia, pare (soprattutto alla gentilissima Laura – la più

gentile fra tutti noi! – ) di più di quanto in realtà sia;

nel dopo cena le profonde e acute riflessioni di Luigino mi hanno

buttato in tilt, mi hano serrato gli occhi e spedito a letto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.