i nuovi filosofi atei non arrabbiati con Dio

4.5.2013

hibiscus

Atei rispettosi del sacro e della religione. Dopo l’antipolitica si fa strada un pensiero laico aperto al dialogo. Dopo il successo editoriale dei ‘fanatici’ e ‘missionari’ dell’ateismo come Onfray, Dowkins, Dennett … inizia una riflessione più pacata, da parte di altri atei, più rispettosa e positiva.

Sembra ormai superatala fase aggressiva portata avanti nel decennio scorso e farsi strada una riflessione capace di riconoscere aspetti positivi alle religioni tradizionali come risorse di senso utili alla società di oggi.

Il punto della situazione fatto, in modo sintetico e accurato, da G. Bosetti (link qui sotto)

atei rispettosi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.