no, proprio non mi adeguo!

 

 

analfabeta politico

 

Anch’io non mi adeguo.

Non mi adeguo a questo governo dei rinvii.

Non mi adeguo allo status quo.

Non mi adeguo alla pigrizia conservatrice.

Dobbiamo avere la capacità di incidere nel futuro, anche un piccolo pezzo di futuro, e di immaginarlo più equo, e migliore.

La paura del cambiamento — qualunque sorpresa, qualunque incognita possa riservarci il futuro — è un indugio mortale.

Compresa la paura di sbilanciarsi, di dire cose azzardate, di sembrare stravaganti o ingenui o imprecisi.

Dobbiamo ricominciare a rischiar.

Chi si ferma è perduto.

E chi tace acconsente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.