il papa a Lampedusa

visita del papa a Lampedusa: lunedì prossimo, nella sua prima uscita italiana, “perché profondamente toccato dal recente naufragio di un’imbarcazione che trasportava migranti provenienti dall’Africa, ultimo di una serie di tragedie

Papa: lunedi’ a Lampedusa, appello per immigrati e corona fiori in mare

 – L’appello per gli immigrati rivolto ”alla responsabilita’ di tutti, affinche’ ci si prenda cura di questi fratelli e sorelle in estremo bisogno” sara’ al centro della visita che Papa Francesco compira’ lunedi’ prossimo nell’isola di Lampedusa, meta scelta anche perche’, come riferisce la sala stampa vaticana, ”profondamente toccato dal recente naufragio di un’imbarcazione che trasportava migranti provenienti dall’Africa, ultimo di una serie di analoghe tragedie”.

Francesco partira’ in aereo alle 8 dall’aeroporto militare romano di Ciampino e alle 9.15 e’ previsto l’atterraggio all’aeroporto di Lampedusa dove sara’ accolto da monsignor Francesco Montenegro arcivescovo di Agrigento e da Giuseppina Nicolini sindaco di Lampedusa. Il Papa raggiungera’ in auto Cala Pisana, dove si imbarchera’ per raggiungere via mare il porto di Lampedusa: ad accompagnarlo con le loro barche saranno i pescatori siciliani e al largo Francesco lancera’ in mare una corona di fiori in ricordo delle vittime. Quindi, giungera’ nel porto di Punta Favarolo, sul cui molo trovera’ in attesa gruppi di immigrati, che salutera’ prima di raggiungere il auto il campo sportivo ‘Arena’ in localita’ Salina.

Qui, Jorge Mario Bergoglio celebrera’ la messa, con l’arcivescovo di Agrigento monsignor Francesco Montenegro e, al termine della cerimonia eucaristica, andra’ nella parrocchia di San Gerlando. Alle 12.30, il Papa ripartira’ alla volta dell’aeroporto di Lampedusa e dopo l’atterraggio allo scalo romano di Ciampino si trasferira’ immediatamente in Vaticano.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.